Prima Pagina

ANCONA 17.03.10

Il Sindaco di Vagan in visita nella cittadina

Il sindaco di Vagan (Norvegia) Hugo Bjornstad è stato ricevuto questa mattina in Comune dal sindaco Fiorello Gramillano. Bjornstadt è stato ospite nei giorni scorsi della diciottesima edizione del festival dei prodotti enogastronomici made in Marche Tipicità a Fermo, alla quale ha partecipato per la prima volta con uno stand anche il Comune di Ancona. I rapporti della città norvegese di Vagan con Ancona – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Ancona - si consolidano anno dopo anno, soprattutto dopo la firma di un protocollo di intesa tra i due Comuni siglato nel 2003, che  i due primi cittadini hanno espresso la ferma intenzione di riattivare, dando vita a una serie di iniziative di gemellaggio che permettano a entrambe le città di approfondire sia la reciproca conoscenza, sia i rapporti commerciali e turistici. All’incontro ha preso parte anche il presidente del Consiglio Andrea Filippini, che in un recente viaggio a Vagan in rappresentanza del Comune di Ancona aveva consolidato i rapporti per la prosecuzione di questo rapporto di collaborazione tra i due centri. "Questo incontro – ha detto Gramillano - è una grande opportunità di crescita per due territori, che, di fatto, sono estremamente legati da un retroterra comune, che si basa sulla pesca e sulla cultura gastronomica e turistica. Con il sindaco Bjornstad condivido sicuramente l’obiettivo di uno sviluppo armonico e produttivo dei rapporti tra le nostre comunità". "Mi fa piacere – ha affermato il presidente del Consiglio Andrea Filippini - di essere stato il raccordo che ha portato a questo incontro di oggi, reso possibile da un rapporto instaurato con il sindaco di Vagan, che si basa sulla concretezza, sull’affetto e sulla stima reciproca". "Gli incontri avuti in questi giorni – ha poi detto il sindaco norvegese – sono stati estremamente fruttuosi, anche dal punto di vista della possibilità, valutata con le autorità competenti, di creare un volo aereo che colleghi le nostre due città, tra le quali c’è, indubbiamente, un grande potenziale turistico". Soddisfatto anche del primo incontro con il sindaco Gramillano, Bjorstad si è trovato d’accordo con lui sulla opportunità di far partire subito un gemellaggio tra le scuole di Ancona e quelle di Vagan. "Sono sindaco dal 2002, ha detto, e sono consapevole che il rapporto tra le nostre città va costruito pietra su pietra e che è importante lavorare per rafforzarlo, soprattutto perché si tratta di una relazione storica, non solo per la comune cultura legata alla tradizione gastronomica dello stoccafisso: durante la seconda guerra mondiale, infatti, i nostri pescherecci furono distrutti e, dopo la fine del conflitto, fu proprio la Fincantieri di Ancona ad accogliere l’appello delle nostre autorità per la costruzione di una nuova flotta, a garanzia del cui pagamento furono dati proprio i proventi legati alla nostra principale attività della pesca e della lavorazione dello stoccafisso. Il sindaco Gramillano ha invitato Bjornstad alla Festa del Mare di settembre e il sindaco di Vagan ha, a sua volta, invitato il primo cittadino di Ancona alla Festa internazionale del cibo e del turismo che si svolge a Vagan il 20 e 21 agosto.