Prima Pagina

ROSSANO (CS) 21-03-10

Stasera al Paolella quarto pomeriggio musicale
della quinta edizione della Città della Musica

Continuano gli spettacoli della quinta edizione della Città della Musica, organizzati dall’Assessorato allo Spettacolo e alle Manifestazioni culturali del Comune di Rossano, in collaborazione con il centro musicale Giuseppe Verdi di Rossano. Il prossimo spettacolo musicale che andrà in scena stasera, domenica 21 marzo alle ore 19 al teatro storico Amantea Paolella sarà una rapsodia per pianoforte a quattro mani proposta da Tatiana Malguina e Rodolfo Rubino. Rodolfo Rubino – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Rossano - ha iniziato lo studio del pianoforte con suo padre e si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli nella classe della Signora Anna Maria Pennella. Ha poi continuato il suo percorso di studi col Maestro Boris Bekhterev a Bologna. Successivamente, presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma ha conseguito, brillantemente, il diploma del Corso di Perfezionamento Triennale di Pianoforte, tenuto dal Maestro Sergio Perticaroli, del quale ha anche seguito i corsi di perfezionamento al Mozarteum di Salisburgo. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e si è imposto in diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali: Medaglia d’oro della Regione Calabria, Premio Paulella -Napoli, Trofeo Ernesto Cop - Messina, AMA Calabria -Lamezia Terme, FIDAPA di Catanzaro, "Ennio Porrino"- Cagliari, "Pietro Napoli"- Livorno, Coppa Pianisti d’Italia - Osimo, "S. Rachmaninoff"- Morcone, Premio Europa - S.Marco di Castellabate, "Paolo Denza"-Capri, ecc.). E’ stato definito enfant prodige dalla stampa specializzata, in occasione della trasmissione di una puntata, che lo vedeva giovanissimo protagonista, dello storico programma televisivo di RAI 1 "Voglia di Musica". Tatiana Malguina ha iniziato giovanissima lo studio del pianoforte. Nel 1989 ha terminato lodevolmente, nella classe della professoressa Galina Bolkhovitinova, il corso di piano del Liceo Musicale di Riazan. Nello stesso anno ha vinto il concorso per l’ammissione al conservatorio statale "L.V.Sobinov" di Saratov nella classe del Maestro Natan Benditsky (alunno di S. Nehaus), sotto la cui guida si è laureata brillantemente nel 1994. Nel 1997, accettando l’invito per insegnare pianoforte nel conservatorio di Ponta Delgada ha intrapreso una serie di tournées di concerti in tutto l'arcipelago azzoriano, in Portogallo continentale e in Italia, ottenendo sempre lusinghieri successi di pubblico e di critica. Nel 2004 è stata invitata dalla "Casa da Cultura" di Coimbra a commemorare il celebre compositore portoghese Carlos Seixas con un concerto-conferenza e nel 2006 ha commemorato l'anniversario mozartiano con un concerto per i "Festivais de Outono" nell'antico Museo di "S. Joana" di Aveiro. È da rilevare la sua intensa collaborazione, in formazioni da camera, con il pianista Rodolfo Rubino, il violinista Grigory Spector e la flautista Alessandra Giura Longo. Ha insegnato nei conservatori di Ponta Delgada, Figueira da Foz, Coimbra, Aveiro e molti dei suoi alunni sono risultati vincitori di concorsi nazionali ed internazionali. Per l’Assessore allo Spettacolo Antonella Converso "L’aver reso fruibile il teatro Paolella con dei concerti musicali gratuiti ha permesso a tanti rossanesi di visitare il nuovo teatro e di godersi spettacoli musicali di eccellenza e per tutti i gusti. Infine, il Direttore Artistico Giuseppe Campana vuole ricordare che l’ultimo appuntamento dell’edizione invernale della Città della Musica si terrà domenica 11 aprile quando si esibirà il rossanese Fabio Federico.