Prima Pagina

CROTONE 21-03-10

L’incontro tra "Pitagora" e "Alessandro Magno"

Crotone e Giannitsa legate da personaggi straordinari come Pitagora e Alessandro Magno.
Si è svolto, nei giorni scorsi nella città greca, un incontro tra le comunità di Crotone e di Giannitsa, uno dei più importanti centri della Macedonia, vicinissima ai resti antichi di Pella, luogo di nascita e capitale di Alessandro Magno. A ricevere la delegazione crotonese composta dall’Assessore all’Identità, dal consigliere delegato al Turismo e dal dirigente Vincenzo Scalera, il sindaco di Giannitsa Nikolas Papanikolaou. Un incontro che – riferisce testualmente uan nota dell’Ufficio stampa del Comune di crotone - si inserisce nel percorso di scambi culturali che l’amministrazione comunale sta svolgendo con numerose città della Grecia. L’accoglienza calorosa con la quale i rappresentanti del Comune di Crotone sono stati ricevuti dalla comunità greca ha reso oltremodo produttivi gli incontri svolti che hanno evidenziato le reciproche peculiarità che trovano un unico comune denominatore "la cultura". Un progetto di ampio respiro che si è sviluppato tra le parti è stato quello di creare un ponte culturale ideale tra Grecia e Italia, attraverso la riscoperta e la valorizzazione dei personaggi cardine della cultura delle singole città: Pitagora e Alessandro Magno. Entrambi precursori ed antesignani del concetto di cittadinanza aperta, di uomini che non debbono richiudersi nel proprio ambito ma sentirsi cittadini del mondo, anticipando di secoli un concetto più che avveniristico al quale oggi si ispira la società moderna. E’ stato convenuto tra le parti di riproporre in entrambe le città i percorsi della storia attraverso l’archeologia, i miti e le leggende in un progetto speculare che si potrà integrare in un unico percorso dalla Grecia alla Magna Grecia. Una delegazione di Giannitsa sarà ospite a Crotone nel prossimo mese di aprile per continuare il percorso che le due amministrazione hanno auspicato essere di reciproco sviluppo, sia dal punto di vista culturale, che sociale, turistico ed economico. Una fattiva collaborazione per la riuscita degli incontri è stata fornita dall’Istituto Italiano di Cultura di Salonicco ed in particolare dalla Dott.ssa Maria Rosa Girace Pieralisi.