Prima Pagina

COSENZA 18-03-10

Riparte giovedì il servizio di sostegno alle classi con ragazzi disabili

Sarà riattivato il servizio di sostegno agli insegnanti delle scuole superiori cittadine nelle cui classi sono ci sono ragazzi che presentano problemi di disabilità. Possono così tirare un sospiro di sollievo docenti, studenti e famiglie, a lungo preoccupati per una sospensione durata alcune settimane. La questione – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del comune di Cosenza - è stata positivamente risolta in collaborazione tra il Comune, cui spetta l’organizzazione operativa del servizio, e la Provincia che deve invece provvedere al finanziamento e che, nei giorni scorsi, aveva infine potuto dare il concreto via libera. Si è conclusa a Palazzo dei Bruzi la procedura per l’affidamento del delicato compito. Nuovamente aggiudicataria è risultata la cooperativa sociale SEAT, i cui 40 operatori saranno al lavoro da dopodomani, assicurando l’ impegno già testimoniato in passato a favore dei circa 80 giovani che hanno bisogno del loro aiuto in una dozzina di istituti. Il neo assessore alle Politiche dell’Educazione Franco Napoli – che ha colto un risultato decisamente di buon auspicio giusto all’indomani del suo insediamento – ha espresso compiacimento a nome dell’Amministrazione. "Siamo particolarmente lieti della felice conclusione della vicenda. Il provvedimento era molto atteso soprattutto dalle famiglie, molte delle quali hanno vissuto gravi disagi, quando non anche sentimenti di angoscia per la condizione dei loro ragazzi, alcuni dei quali avevano persino rinunciato alla presenza in aula. E’ sempre una soddisfazione assicurare un servizio utile, lo è ancora di più in circostanze che coinvolgono i giovani, verso i quali si avverte forte il dovere di assicurare le migliori condizioni di socializzazione e di opportunità d’istruzione."