Prima Pagina

COSENZA 21-03-10

 Ai Due Fiumi entro l’estate anche Anagrafe e Stato civile

E’ pronto per ospitare importanti uffici comunali il grande spazio al primo piano del Centro "I due fiumi". Non più solo attività commerciali, dunque, in uno dei luoghi più suggestivi e dinamici della città, ma per il cittadino anche un nuovo, più comodo accesso a servizi essenziali come quelli di anagrafe e stato civile, potendo contare sul grande parcheggio sottostante, peraltro servito da diversi ascensori. Ristrutturati a cura della Società Saba, che - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Cosenza - gestisce locali e parcheggi interrati del Centro, i 2.500 metri quadri da immenso loft sono diventati una serie di efficienti, ecosostenibili, ampie stanze, la cui suddivisione è stata pensata proprio per gli usi ai quali saranno a breve deputate. Questa mattina la nuova acquisizione al patrimonio comunale è stata visitata insieme ai giornalisti dal Sindaco Salvatore Perugini, accompagnato dal Vice Sindaco e Assessore ai Lavori pubblici Franco Ambrogio, dal Presidente del Consiglio comunale Pietro Filippo, da diversi altri componenti di Giunta, dall’ingegnere capo Carlo Pecoraro e da diversi dirigenti e tecnici comunali, presente il geometra Luigi Greco in rappresentanza della Saba Spa. I locali sarebbero diventati del Comune solo fra 53 anni se l’Amministrazione non avesse posto in essere, in occasione del varo del Piano sosta, un’intesa transattiva con Saba ottenendone la proprietà immediatamente e, allo stesso tempo, risolvendo un vecchio contenzioso relativo a parcheggi di superficie che Saba rivendicava in base all’accordo originario. Molteplici i vantaggi dell’operazione che prevede lo spostamento entro i prossimi mesi di Anagrafe, Stato civile, Ufficio del Piano, Decentramento e Lavoro. Oltre ad ottimizzare logisticamente alcuni servizi a tutto vantaggio dei cittadini, il Comune potrà finalmente abbandonare locali in fitto che deteneva da sempre nell’immobile adiacente a Palazzo dei Bruzi per anagrafe e stato civile. Si risparmieranno circa 100.000,00 euro all’anno mentre si incrementa, a costo zero, il patrimonio immobiliare del Comune. Si prefigura, poi, una migliore sistemazione degli uffici nell’ edificio municipale dove i locali rimasti liberi potranno essere occupati da servizi attualmente ospitati in altri immobili in fitto, con ulteriori risparmi ed aumento di funzionalità. Ancora, lo stesso Centro I due fiumi non potrà che avvantaggiarsi di questa prossimità con uffici frequentati ogni giorno da decine e decine di cosentini. Ne ricava, quindi, nuovo slancio la zona di congiunzione tra città vecchia e nuova, ancora in fase di evoluzione urbanistica ed in attesa che si concretizzino importantissimi progetti come il ponte di Calatrava e il Planetario. Lo spostamento effettivo degli uffici avverrà nelle prossime settimane in maniera graduale ed in modo da arrecare il minimo di disagi alla cittadinanza. I locali sono stati realizzati con le più moderne soluzioni edili e tecnologiche.